La storia del Relais

Una millenaria tradizione di accoglienza rivive nelle moderne forme del Relais Do Ciacole.
Il prezioso restauro conservativo ha permesso di riportare all’originario splendore una delle più antiche testimonianze di abitazione presenti nell’entroterra veneziano e nella Riviera del Brenta.

In epoca medioevale la struttura che attualmente ospita il Relais era parte di un piccolo borgo rurale, conosciuto con il nome di Ca’ Carminati e circondato da un fossato con ponte levatoio. In questa tenuta, affidata ad un ordine monastico, veniva dato alloggio anche ai braccianti che lavoravano i campi circostanti.

Il borgo, risalente al 1500, era composto dalla casa padronale dove risiedevano i frati, andata purtroppo distrutta durante la seconda guerra mondiale, una chiesetta, demolita nei primi del ‘900, un altro immobile ad uso rurale e il casolare, ora divenuto Relais e che a quei tempi era adibito al ricovero degli animali e dei contadini.

Oggi come allora la vocazione Relais è accogliere gli ospiti che si trovano a passare in queste terre ricche di fascino e storia. I moderni comfort si aggiungono alla quiete e alla naturale bellezza di questi luoghi, senza alterare le caratteristiche tipiche dell’importante edificio storico.